Ultimi articoli pubblicati
Incentivi IMU/TARI: definizione di "maggior gettito" per Corte dei Conti e IFEL
La Corte dei Conti, sezione regionale Lombardia (Deliberazione n. 113/2024/PAR del 27.5.2024), è stata interpellata con diversi quesiti inerenti l’applicazione e l’interpretazione dell’istituto, introdotto dall’art. 1, comma 1091 della Legge 30 dicembre 2018 (Bilancio di previsione dello St... continua a leggere
Imu alla cassa: scadenza acconto il 17 giugno
Il versamento della prima rata Imu 2024 deve essere effettuato entro il prossimo 17 giugno 2024, cadendo la scadenza naturale del 16 giugno di domenica, nell’ammontare risultante applicando le aliquote e le detrazioni previste per il 2023. Le aliquote e le detrazioni previste per l’anno 2024, ch... continua a leggere
L'inammissibilità del rimborso IMU per annullamento dello strumento urbanistico
La Corte di Cassazione, con sentenza n. 14697 depositata lo scorso 27 maggio, ha ritenuto inammissibile la richiesta di rimborso per l'imposta IMU versata su un'area divenuta inedificabile per l’annullamento dello strumento urbanistico generale da parte del giudice amministrativo, se non espressam... continua a leggere
La Corte dei Conti dice "no" alla datio in solutum per estinguere il debito IMU
  La Corte dei Conti sezione regionale di controllo per l'Emilia Romagna, conformandosi a precedenti orientamenti della stessa magistratura contabile, in virtù del principio dell’indisponibilità dell’obbligazione tributaria derogabile, soltanto in forza di disposizioni di legge eccezionali, ... continua a leggere
IFEL spiega la decorrenza contraddittorio e gli atti esclusi
Con nota del 3 maggio scorso, l'IFEL chiarisce alcuni degli aspetti controversi dell'applicazione dell'istituto del contraddittorio obbligatorio introdotto con l'art. 6-bis nella riformata Legge 27 luglio 2000, n. 212 (Statuto dei diritti del contribuente). In particolare, la nota di IFEL, a commen... continua a leggere
Sull'unicità tariffaria in materia TIA-TARI delle attività produttive
La Corte di Cassazione, con sentenza del 10 aprile 2024, n. 9646 ha dichiarato l'illegittimità della disposizione del regolamento TIA che prevede l'applicabilità di una tariffa unica per ogni utenza non domestica nel caso anche nell'ipotesi in cui le superfici che servono per l'esercizio dell'atti... continua a leggere
L'invito al contraddittorio, lo schema di atto e l'accertamento con adesione
A decorrere dal 18 gennaio 2024, per effetto dell’art. 6-bis della Legge 27 luglio 2000, n. 212, introdotto con D.Lgs. 30 dicembre 2023, n. 219, è stato introdotto il “principio del contraddittorio” cioè è previsto l’obbligo del contraddittorio tra l’amministrazione finanziaria e il con... continua a leggere
La tassazione TARI degli imballaggi dopo l'entrata in vigore del D.Lgs 116/2020
Il TAR Emilia Romagna, Sezione seconda, con Sentenza n. 50 del 22 gennaio 2024, ha chiarito la disciplina di tassazione ai fini TARI delle superfici di vendita di un supermercato che chiedeva l'esonero degli spazi adibiti alle corsie di vendita e dei magazzini sostenendo che tali aree sarebbero prod... continua a leggere
L’IMU non è dovuta in caso di occupazione abusiva denunciata dell’immobile
La Corte costituzionale con la Sentenza del 18 aprile 2024, n. 60, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell’art. 9, comma 1 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, nel testo applicabile ratione temporis, nella parte in cui non prevede che non siano soggetti all’imposta municipale... continua a leggere
Pubblicato il decreto ministeriale sul contraddittorio obbligatorio
Con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 24 aprile 2024, in corso di pubblicazione in G.U., sono stati individuati ("..in fase di prima applicazione dell’articolo 6-bis della legge 27 luglio 2000, n. 212...") gli atti automatizzati, sostanzialmente automatizzati, di pronta liq... continua a leggere
La soggettività passiva IMU in caso di leasing
L’IMU è dovuta dal soggetto che sia “possessore di diritto dell’immobile” e, pertanto, tale imposta è sempre a carico del soggetto che risulti titolare dell’immobile al catasto o, meglio, presso la Conservatoria dei registri immobiliari. Di conseguenza, anche nel caso in cui vi siano acc... continua a leggere
Addizionale comunale all'IRPEF: delibere entro il 15 aprile
A seguito della recente modifica introdotta dal D.Lgs. n. 216/2023, gli scaglioni per l’applicazione dell’Imposta sul reddito delle persone fisiche sono stati ridotti a tre, in luogo dei quattro vigenti nel 2023: a) fino a 28.000 euro; b) oltre 28.000 euro e fino a 50.000; c) oltre 50.000 euro. ... continua a leggere
Notifica atti con proroga "Covid" al 25 marzo 2024: la rettifica di IFEL
Nella Nota IFEL del 2 novembre 2021, avente ad oggetto “I termini di notifica degli atti di accertamento esecutivi e delle ingiunzioni fiscali alla luce della sospensione dei termini disposta dal dl n. 18 del 2020” è riportata una tabella relative ai termini di decadenza degli atti di accertame... continua a leggere
Sì all'accesso agli atti del consigliere comunale per i pagamenti TARI
Non è possibile limitare, opponendo la riservatezza, il diritto di accesso agli atti di un consigliere comunale in merito ai pagamenti della TARI effettuati da alcuni soggetti, dal momento che il consigliere è comunque tenuto al segreto d'ufficio. Questo il parere rilasciato dal Ministero dell'Int... continua a leggere
Sì al cumulo giuridico anche per violazioni per omessa dichiarazione TARI
E’ in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo di riordino delle sanzioni amministrative tributarie che, sulla base dello schema approvato dal Consiglio dei Ministri del 21 febbraio 2024 prevede, fra gli altri, la riduzione della sanzione prevista per l’omesso o insuff... continua a leggere
Riforma Statuto diritti del contribuente: pubblicata la nota IFEL
Il 5 febbraio scorso è stata pubblicata, sul sito di IFEL, la nota di approfondimento contenente spunti utili per il recepimento dei nuovi principi introdotti in sede di revisione dello Statuto dei diritti del contribuente che impatteranno anche sul processo di accertamento dei tributi propri degli... continua a leggere
La giurisdizione sulle controversie attinenti il Canone Unico Patrimoniale
Il Canone unico patrimoniale è stato introdotto a decorrere dal 1° gennaio 2021 quando il legislatore ha riunito in esso tutte le somme dovute a Comuni, Province e Città metropolitane riguardanti l’occupazione di spazi pubblici o l’esposizione pubblicitaria. La disciplina che lo ha introdotto... continua a leggere
L'entrata in vigore del decreto di riforma del processo tributario
Il 4 gennaio 2024 è entrato in vigore il D.Lgs. 30 dicembre 2023, n. 220, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 2 del 3 gennaio 2024, di attuazione della delega per la riforma fiscale (legge 9 agosto 2023, n. 111), recante disposizioni in materia di processo tributario. Fra le disposizioni di mag... continua a leggere
Esenzione IMU immobili destinati a finalità sociali: interpretazione autentica
La Legge di Bilancio 2024 (Legge 30 dicembre 2023, n. 213) prevede una norma di interpretazione autentica in materia di esenzione IMU per gli immobili destinati esclusivamente allo svolgimento, con modalità non commerciali, delle attività di cui alla lettera i) del comma 1 dell'articolo 7 del D.Lg... continua a leggere
Tempestive le delibere IMU e TARI inserite entro il 30 novembre 2023
In virtù di quanto previsto dall’art. 1, comma 72, della Legge n. 213 del 2023 (Legge di bilancio 2024), per il solo anno 2023, le delibere di approvazione delle aliquote dell’IMU e delle tariffe della TARI, nonché dei regolamenti di disciplina dei medesimi tributi, sono tempestive se trasmess... continua a leggere
Pubblicati in G.U. tre decreti attuativi della riforma fiscale
Nella Gazzetta Ufficiale n. 2 del 3 gennaio 2024 sono stati pubblicati il D.Lgs. 30 dicembre 2023, n. 219 (che entrerà in vigore il 18 gennaio 2024), il D.Lgs. 30 dicembre 2023, n. 220 (entrato in vigore il 4 gennaio scorso) e il D.Lgs. 30 dicembre 2023, n. 221 (che entrerà in vigore il 18 gennaio... continua a leggere